Skip to content

RESINE

L’utilizzo delle resine è in continua crescita e diffusione, sia nell’ambito industriale che in quello civile; inizialmente utilizzate per la realizzazione di massetti e grandi pavimenti a livello industriale, grazie a brillanti idee combinate con lo studio e la sperimentazione dei materiali e delle tecniche di applicazione, abbiamo oggi sul mercato una quantità praticamente illimitata di prodotti in resina utilizzabili anche a livello decorativo.

CIVILE

RESINE A SPATOLA

Si possono realizzare pavimenti, pareti e/o soffitti, oppure rivestire delle vecchie piastrelle senza rimuoverle e senza incorrere nel dove ripristinare intonaci e massetti.

La durezza di questi materiali ed il loro basso spessore, ci consentono infatti di poter ricoprire delle superfici e dei materiali senza incorrere nelle più lunghe ed onerose opere di demolizione e ripristino: se prendiamo ad esempio un pavimento o una parete rivestiti con delle piastrelle, è possibile ricoprirli ed ottenere un effetto decorativo totalmente diverso, nonché realizzando una superficie più forte, resistente e pratica. Infatti, una volta scarnificate ed irruvidite le piastrelle o qualsiasi altro materiale si voglia andare a rivestire, si applica una mano di fondo-isolante, seguito dalla stesura di una prima mano di resina riempitiva (che va a coprire fughe, buchi, crepe ecc.) a sua volta seguita da 2/3 mani di resina decorativa (realizzabile in qualsiasi colore, a grana grossa o più fine). Una volta indurita viene protetta applicando 2/3 mani di trasparente protettivo (lucido, satinato o opaco).

Il risultato fiale è una superficie piana, uniforme, resistente e dall’aspetto moderno e lussurioso.

Lo stesso procedimento e lo stesso risultato si possono realizzare ed ottenere ovviamente anche su superfici nuove.

RESINE A RULLO

Si possono verniciare pavimenti e pareti rivestiti in piastrelle, senza rimuoverle e senza incorrere nel dove ripristinare intonaci e massetti.

A differenza dell’applicazione a spatola, la stesura a rullo non permette di andare a nascondere le fughe; però ci permette di cambiare il colore e l’aspetto del supporto, garantendo anche una maggior resistenza e praticità.

INDUSTRIALE

Utilizzando prodotti specifici in base al tipo di lavorazione ed opera che si desidera realizzare, le resine possono essere utilizzate per:

REALIZZAZIONE MASSETTI

Resine bicomponenti miscelate con inerti fortificate dalla stesura di una apposita rete, vanno a creare un massetto con uno spessore minimo di appena 7/8mm resistente e portante quanto un massetto in cemento di 12-15cm; non sono solo la durezza e il basso spessore i vantaggi, in quanto utilizzando questi prodotti i tempi di asciugatura e di lavorazione, conseguentemente l’essicazione ed il calpestio, si accorciano notevolmente.

RESINATURA A SPATOLA

Stesura a spatola di resina colorata (disponibile in qualsiasi colore) su massetti in cemento ecc. andando così a “ricoprire” la superficie depositando 3/5mm di materiale; a differenza delle resine applicate a rullo queste sono più dure e resistenti.

RESINATURA A RULLO

Stesura a rullo di resina colorata (disponibile in qualsiasi colore) su massetti in cemento ecc. andando così a “verniciare” il pavimento già esistente; anche queste resine sono molto dure e resistenti, lo spessore è però molto inferiore (2/3mm).

Ad oggi esistono resine all’acqua ed a solvente, epossidiche, poliureitaniche ed a base alcoolica; possono essere utilizzate sia all’interno che all’esterno, in ambianti secchi e in ambienti umidi, su qualsiasi superficie ed a qualsiasi condizione. In sostanza per ogni problema ed esigenza c’è un tipo di resina specifica ed adeguata, infatti i punti di forza di questi materiali innovativi sono la durezza, la resistenza e la versatilità; la bravura del posatore sta nel valutare attentamente il tipo di intervento, eseguire le giuste preparazioni (carteggiatura, lavaggio, pallinatura ecc.), scegliere ed applicare il giusto prodotto seguendo e rispettando le catalisi ed i tempi di lavorazione/asciugatura.

MICROCEMENTI

Il microcemento è un rivestimento decorativo composto da cemento, resine, additivi e pigmenti minerali.


Si tratta di un materiale ideale sia per esterni che per interni; applicabile su pavimenti, pareti e soffitti… Inoltre, a differenza dei cementi, non richiede fughe. In questo modo, la pulizia e la manutenzione risultano più facili.